Salta al contenuto principale

Cos’è il Support Centre for Data Sharing?

Il Support Centre for Data Sharing (Centro di supporto per la condivisione dei dati, SCDS) si concentra specificamente sulla ricerca, la documentazione e il reporting sulle pratiche di condivisione dei dati, sui quadri giuridici dell'UE e sulle tecnologie di accesso e distribuzione che sono pertinenti per le organizzazioni e che comportano nuovi modelli e sfide giuridiche o tecnologiche. Faremo tutto questo coscienti della totalità dello spettro della condivisione dei dati, senza però necessariente svilupparlo interamente.

  • Con il termine “data sharing” o "condivisione dei dati" si fa riferimento alla raccolta di pratiche, tecnologie, elementi culturali e quadri giuridici rilevanti per le transazioni in qualsiasi tipo di informazione digitale. I termini saranno spesso usati in modo intercambiabile, tuttavia in SCDS preferiamo "condivisione dei dati" piuttosto che "dati condivisi". Il motivo è che la nostra attenzione si concentra sulle pratiche di condivisione e non sui dati.
  • Con le pratiche di condivisione dei dati intendiamo le procedure giuridiche, tecniche o, in generale, professionali osservabili nello spazio per la condivisione dei dati. Questo spazio è così nuovo che è probabilmente troppo troppo presto per parlare di best practices: sarà la community di SCDS a definire quali possono essere considerate le soluzioni migliori.
  • I quadri giuridici fanno riferimento ai grandi sistemi di norme che disciplinano il processo decisionale, gli accordi, la conformità, le leggi, ecc. La nostra attenzione è rivolta ai quadri giuridici dell'Unione Europea e dei suoi Stati Membri, ma osserveremo e impareremo anche dall'esperienza di altri paesi in tutto il mondo.
  • Le tecnologie di accesso e distribuzione fanno riferimento ad aspetti quali la sicurezza dei dati, l'identificazione e la tracciabilità delle fonti dei dati e la pubblicazione dei dati tramite API.

SCDS è per tutti. La nostra ambizione è, nel corso dell'iniziativa, di aiutare la comunità di professionisti man mano che evolverà, partendo da elementi di base fino alle situazioni più difficili.

Quello che è il Support Centre for Data Sharing non è

Lo spettro di argomenti coperto da SCDS è molto ampio e dobbiamo concentrarci su alcuni in particolare per essere efficaci. Ciò significa scegliere attentamente il campo di applicazione e collaborare con altre iniziative e gruppi di lavoro preesistenti piuttosto che cercare di coprire anche il loro spazio. L'ambito di applicazione di SCDS non si estende allo sviluppo dei seguenti temi:

  • Dati aperti (open data). Visita il sito web della Commissione Europea dedicato ai dati aperti al seguente indirizzo: l’European Data Portal.
  • La condivisione dei dati tra individui — ad esempio tra amici o familiari, sui social media — e le implicazioni sulla vita privata. La nostra ricerca, tuttavia, riguarderà la conoscenza dei quadri giuridici dedicati alla tutela dei diritti delle persone, come il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati dell’UE (GDPR).
  • Temi tecnologici connessi, ma non strettamente, all'accesso e alla distribuzione dei dati. Ad esempio, non si studieranno temi quali il cloud computing o la blockchain, sviluppati rispettivamente da altre iniziative dell'UE come la libera circolazione dei dati non personali o il Blockchain Observatory and Forum dell’UE.

Il Support Centre for Data Sharing è gestito per la Commissione Europea da un consorzio di tre società: Capgemini Invent, Fraunhofer Fokus e Timelex.